PEC: mbac-as-mo[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: as-mo[at]beniculturali.it   tel: (+39) 059 230549

Archivio di Stato di Modena

Ricerche genealogiche

La ricerca genealogica è un'indagine orientata a reperire i dati anagrafici e le informazioni sui propri parenti e antenati. I motivi per cui si effettua questo tipo di ricerca possono essere essenzialmente di due tipi:
- interesse personale, con lo scopo di ricostruire il proprio albero genealogico e la propria storia famigliare;
- finalità amministrativo-giuridiche che si collega soprattutto all’esigenza di chi deve reperire la documentazione necessaria a ottenere la cittadinanza italiana
 

► Cosa si conserva in Archivio di Stato di Modena

L’Archivio di Stato di Modena conserva la seconda copia originale degli atti di Stato Civile relativi a Modena e tutta la sua provincia.
In particolare:
- Stato Civile Napoleonico 1806-1814
- Stato Civile della Restaurazione 1852-1865 (vai allo strumento di ricerca)
- Stato Civile Post-unitario 1866-1920 (ad eccezione dei Comuni di Montese la cui documnentazione arriva al 1963 e di Castelfranco Emilia la cui documentazione arriva sino al 1931)
- Allegati agli atti di Stato civile (1852 - 1939)

Per recuperare eventuali atti e informazioni relative al periodo 1814 – 1852 si possono consultare:

  • gli Allegati agli atti di matrimonio Si tratta dei documenti prodotti per sposarsi e che quindi portano lo stesso numero dell’atto di matrimonio a cui sono collegati, è possibile recuperare l’estratto della fede di battesimo e la data e il comune di nascita (se il matrimonio è avvenuto naturalmente dal 1852 in poi).
     
  • per la sola popolazione maschile i documenti di carattere militare (vedi liste di leva o di estrazione)
     

► Che informazioni si possono ottenere

Da un atto di stato civile si possono ottenere informazioni diverse quali ad esempio luogo e data di nascita, nominativi età e professione dei genitori. Talvolta gli atti riportano annotazioni al margine inerenti informazioni su eventuale matrimonio contratto, morte, rettifica di nome o cognome, affiliazioni, tutele, riconoscimento di figlio. Le serie degli Allegati (1852-1939), seppur incomplete per alcuni comuni, costituiscono una preziosa fonte aggiuntiva per risalire alle località di residenza dei nuclei familiari e a dettagli utili alla ricostruzione genealogica. Sono fedi parrocchiali e certificazioni presentate per la successiva redazione dell’atto.


► Come effettuare la ricerca

La ricerca può essere condotta essendo in possesso di data e luogo di nascita o morte del soggetto di nostro interesse, oppure della data, luogo e eventuale nominativo dello sposto per quanto riguarda il matrimonio.  


► Come consultare i registri di stato civile

La documentazione è liberamente consultabile presso la Sala di studio. In parte è stata digitalizzata e resa disponibile nel data base per le ricerche genealogiche on line “Portale Antenati” che consente di visionare direttamente gli atti periodicamente inseriti (Scarica la Guida per la consultazione del portale). Le immagini disponibli sono liberamente scaricabili, ma non hanno valore legale e non possono essere utilizzati per finalità di carattere giuridico e amministrativo, in particolare, per le richieste di cittadinanza da parte dei discendenti degli emigranti italiani (Per approfondire)
 

► Come richiedere copia degli atti

Per ottenere copia degli atti di Stato civile a uso personale e di studio occorre inviare una mail all’indirizzo as-mo[at]beniculturali.it con oggetto: “Richiesta copia atto di stato civile” e allegare il relativo modulo (pdf) (word)  in cui fornire tutte le indicazioni necessarie per individuare l'atto di Stato civile

es. Atto di nascita di Bartoli Domenico, nato a Montese il 5/4/1878

Se si è già in possesso del numero dell'atto indicarlo nella richiesta

es. Atto di nascita di Ferrari Mario, registro degli atti di nascita del Comune di Modena, anno 1889, atto n. 1334

É possibile richiedere fino a 2 nominativi per ogni richiesta. Le richieste incomplete di tali dati non verranno prese in carico.

Per ottenere la copia conforme degli atti richiesti, esclusivamente ad uso amministrativo o ai fini di richiesta di cittadinanza italiana, vai alla pagina dedicata (link)
 

► Dove continuare o approfondire le ricerche

Dopo il 1920 è necessario rivolgersi agli uffici anagrafici del Comune di pertinenza.

Per gli anni precedenti il 1806 e per il periodo 1815 – 1851 è necessario rivolgersi alle parrocchie del Comune di pertinenza.

Altre informazioni utili sono ricercabili nei siti di ricerca genealogica di cui si fornisce un elenco

 



Ultimo aggiornamento: 31/08/2020