Quante storie nella storia: 16^ settimana della didattica in archivio

Aula Magna del Liceo classico e linguistico Muratori- San Carlo, via Cittadella, 50- Modena - Soprintendenza archivistica e bibliografica per l'Emilia Romagna, IBC, Anai Emilia Romagna, sezione didattica

13 maggio 2017 - didattica

2017_quante_storie_nella_storia_jpg

Nell'ambito dell'evento "Quante storie nella storia: 16^ settimana della didattica in archivio" promosso dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica per l'Emilia Romagna, IBC- Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia Romagna, Anai- Sezione Emilia Romagna, gruppo di lavoro sulla didattica, l'Archivio di Stato di Modena presenta sabato 13 maggio dalle ore 10 alle ore 13, presso l'Aula Magna del Liceo Classico e Linguistico “Muratori- San Carlo”, (via Cittadella 50- Modena) i laboratori didattici realizzati.
Intervengono: Patrizia Cremonini (Direttore dell'Archivio di Stato di Modena) e Giovanna Morini (Dirigente scolastico Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori - San Carlo”)

Le diverse attività didattiche e laboratoriali sono state suddivise in tre sezioni:

Sezione “Facciamo gli storici

1. Adotta un duca o una duchessa d’Este
a cura di P. Cremonini: presentazione del volumetto (Edizioni “Il Fiorino”- Modena) esito dell’attività condotta negli anni scolastici 2015-16 e 2016-17, stampato con il contributo del Rotary Club “L. A. Muratori” di Modena, Viaggio nell’animo di Lucrezia Borgia duchessa di Ferrara: delicatezza, senso di giustizia e profondità spirituale nelle lettere conservate nell’Archivio di Stato di Modena, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori - San Carlo” di Modena, classe II E - indirizzo Classico (già Liceo Classico “San Carlo”, classe IV A), Ins. M. Soli.

2. Il tempo lento dei Longobardi
a cura di P. Cremonini: presentazione dell’opuscolo esito dell’attività condotta negli anni scolastici 2015-16 e 2016‑17, sotto l’egida dell’itinerario turistico culturale Longobard Ways across Europe, Lungo la “Piccola Cassia” di pianura. Alla ricerca del valore e dell’identità del nostro territorio, tra passato e presente, attraverso l’osservazione diretta di documenti e monumenti, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori – San Carlo” di Modena (già Liceo Classico “San Carlo”, classi V A, V B, V C), Ins. C. Monari, M.A. Seidenari, G. Brugnacchi, G. Neri.

3. Nel segno di Ariosto
a cura di P. Cremonini, M. Dani, A. Severi, G. Ventura: presentazione del progetto didattico Ludovico Ariosto. Un grande poeta alle prese con gli obblighi della corte estense, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori – San Carlo” di Modena, classi I E e I F, Ins. C. Monari.

4. Modena giacobina e rivoluzionaria
in collaborazione con Associazione Italo Francese ACIF - Sezione di Modena e MEMO Comune di Modena, a cura di F. Collorafi e M. Carfì: presentazione del progetto didattico svolto dall’Istituto IIS “F. Selmi” Liceo Linguistico di Modena, classi IV G e IV HESABAC, Ins. C. Tosatti, E. Ricci, M. Debbia, S. Ripanti.

5. In archivio ci si cura?
a cura di R. Lupoli: presentazione del Giornale (on line) dedicato alle antiche ricette mediche conservate nei documenti dell’Archivio di Stato di Modena, a cura del Liceo Scientifico “R. Corso” di Correggio, classe III A, Ins. M. Mora, C. Colombi.

Sezione "Facciamo gli archivisti"

6. Progetto Alternanza Scuola-Lavoro
Presentazione dell’elenco parziale dell’Archivio storico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia conservato presso l’Archivio di Stato di Modena, progetto a cura di F. Collorafi e M. Carfì con la collaborazione di A. Geromino e del Liceo Scientifico “A. Tassoni” di Modena, classi III, anno scolastico 2015-16, Ins. A. Corradini.

Sezione "Facciamo gli storico- archivisti"

7. Da te ai tuoi antenati
Nell’ambito del progetto “Antenati. Gli archivi per la ricerca anagrafica” promosso e diretto dalla Direzione Generale per gli Archivi MIBACT, presentazione dei laboratori connessi al Corso di genealogia: Da te ai tuoi antenati, organizzato dall’Associazione Family Search, a cura di M. e D. Polelli in collaborazione con M. Lanzetta.

Per informazioni: 059 230549; as-mo@beniculturali.it

Documenti da scaricare