“L'immagine e la materia. Restauro e diagnostica sulle carte estensi”. Giornata di studi martedì 16 maggio

Residenza Universitaria Er-go San Filippo Neri, via Sant'Orsola 52, Modena - Archivio di Stato di Modena- Università degli Studi di Modena e Reggio- Residenza Universitaria San Filippo Neri ER-GO

16 maggio 2017 - Giornata di studi

2017_giornata_restauro_jpg

L'Archivio di Stato di Modena promuove martedì 16 maggio dalle ore 10 alle ore 16 presso la Residenza universitaria San Filippo Neri, ER- GO la giornata di studi “L'immagine e la materia. Restauro e diagnostica sulle carte estensi” realizzata in collaborazione con l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e la Residenza universitaria San Filippo Neri.

La giornata di studi è volta ad illustrare i recenti interventi di restauro e le indagini diagnostiche effettuate su alcune delle oltre 7500 mappe che costituiscono il patrimonio dell'Archivio di Stato di Modena. Alcuni degli interventi di restauro illustrati, resi possibili grazie al contributo del Rotary Club di Mirandola e della Società degli studi storici italiani di Kansai (Giappone), hanno riportato alla luce i tratti e i colori originali delle carte, permettendo una migliore lettura e analisi degli elementi grafici in esse riportate. Le indagini diagnostiche effettuate hanno inoltre permesso di conoscere più a fondo i materiali e le tecniche impiegate, permettendo di valutare ancor più attentamente l'applicazione degli interventi di restauro.

L'introduzione alla giornata è a cura di Patrizia Cremonini, direttore dell'Archivio di Stato di Modena; modera Euride Fregni, Archivio di Stato di Modena.
Gli interventi in programma sono a cura di:

Pietro Baraldi, Paolo Zannini (UNIMORE-Dipartimento di Scienze chimiche e biologiche): Indagini scientifiche su alcune mappe dell’Archivio di Stato di Modena

Andrea Rossi (DIAR-ART DIAGNOSTIC): Indagini multispettrali su mappe dell’Archivio di Stato di Modena: un aiuto alla comprensione della tecnica esecutiva e ai problemi di degrado

Luigi Sala, Ivano Ansaloni (UNIMORE-Dipartimento Scienze della vita): Animali selvatici e non in alcune carte dell’Archivio di Stato di Modena.

Andrea Bergamini (Ditta BERGAMINI-Restauro dipinti), Maria Antonietta Labellarte  con la collaborazione di Laura Burani e Enzo Fiori (Archivio di Stato di Modena-Laboratorio di legatoria e restauro): Quello che il tempo deteriora…..il restauro ridona

Maria Pia Balboni (presidente dell’Associazione di Promozione Sociale ALMA FINALIS): Immagini della mappa di G.B. Mirandelli nell’album “A volo d’airone”


A coloro che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Non è necessaria la prenotazione


Per informazioni: 059 230549; as-mo@beniculturali.it

Documenti da scaricare