Riproduzione di documenti

Il Laboratorio di fotoriproduzione svolge un servizio di riproduzione delle immagini dei documenti per diverse finalità: uso interno, garanzia della conservazione, sostituzione degli originali nella consultazione, richiesta da parte degli studiosi per motivi di studio, per uso amministrativo o di pubblicazione.

Dal 29 agosto 2017 (L. 4 agosto 2017, n. 124 che ha modificato l’art. 108 del Codice Beni culturali), a seguito della Circolare ministeriale n. 33 del 7 settembre 2017, sono modificate le procedure di fotoriproduzione. 

Sono pertanto erogati i seguenti servizi, i cui costi sono stabiliti dal Tariffario ministeriale attualmente in vigore

 

1. Riproduzione con mezzi propri a uso personale e di studio

La fotoriproduzione con mezzi propri è libera e gratuita, ai sensi della circ. n. 33 del 7 settembre 2017 Mibact. Deve avvenire esclusivamente presso i locali di Sala studio (o altro locale stabilito dal funzionario addetto al servizio), nelle modalità indicate dai referenti del servizio e specificati nel Regolamento di Sala Studio vigente.

- Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (pdf) (word)

- Regolamento per riproduzione con mezzi propri

 

2. Riproduzione a cura del Laboratorio di fotoriproduzione

La richiesta di fotoriproduzione a cura del Laboratorio interno può essere inoltrata dalla Sala di studio, compilando l’apposito modulo, previa verifica delle reali condizioni del materiale. Sarà cura del referente del servizio inoltrare all’utente il relativo preventivo di spesa. Le riproduzioni saranno effettuate entro 30 giorni dall’avvenuto pagamento, nelle modalità indicate di seguito. L’invio del materiale avverrà esclusivamente mediante mail.

Modulo di richiesta (pdf) (word)

 

3. Riproduzione a cura del Laboratorio di fotoriproduzione per corrispondenza

Le richieste di fotoriproduzione per corrispondenza devono essere inviate all’indirizzo as-mo@beniculturali.it (specificando in oggetto: richiesta di fotoriproduzione) e inoltrate esclusivamente mediante l’apposito modulo. Il referente del servizio provvederà a inoltrare all’utente il relativo preventivo di spesa. Non saranno accettate richieste superiori a 50 riproduzioni, per effettuare le quali sarà necessario rivolgersi a un professionista che esegua le riproduzioni in conto terzi.

Le riproduzioni saranno effettuate entro 30 giorni dall’avvenuto pagamento. L’invio del materiale avverrà esclusivamente mediante mail

Modulo di richiesta (pdf) (word)

 

4. Riproduzioni con mezzi propri professionali o in conto terzi

Possono essere eseguite delle riproduzioni in conto terzi da parte di professionisti o da utenti privati con mezzi professionali (es. stativo, cavalletto etc.). La richiesta va inoltrata al referente del servizio mediante apposito modulo. É consigliato fissare un appuntamento per visionare il materiale da riprodurre e concordare l’eventuale uso della sala di ripresa, per permettere la realizzazione di un adeguato preventivo di spesa. A pagamento effettuato potrà concordarsi l’appuntamento per effettuare le riprese. Il funzionario responsabile del servizio si riserva la facoltà di accettare o meno il professionista indicato dall’utente, comprovato l’uso della adeguata strumentazione e verificato la corretta manipolazione del materiale documentario.

Modulo di richiesta (pdf) (word)

 

5. Limitazioni del servizio

Non si eseguono riproduzioni di documentazione che superi il formato A2 o equivalente (con dimensioni maggiori di mm 420 x 594. In questo caso è necessario rivolgersi a un professionista per la riproduzione in conto terzi), o di documentazione in cattivo stato di conservazione o la cui fotoriproduzione, seppur con tutte le cautele del caso, possa comprometterne lo stato di conservazione.

Per garantire la corretta conservazione del materiale non si eseguono in alcun caso fotocopie o scansioni.

 

6. Modalità di pagamento

Il pagamento può essere effettuato ESCLUSIVAMENTE nelle modalità di seguito allegate.

Modalità di pagamento