PEC: mbac-as-mo[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: as-mo[at]beniculturali.it   tel: (+39) 059 230549

Archivio di Stato di Modena

2014

Patrizia Cremonini, Storia e storie attraverso le fonti scritte, in Un villaggio nella pianura. Ricerche archeologiche in un insediamento medievale del territorio di Sant'Agata Bolognese, a cura di Sauro Gelichi, Mauro Librenti, Marco Marchesini (volume 33 della collana <<Quaderni di Archeologia dell’Emilia-Romagna>> promossa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna), Borgo S. Lorenzo (FI), All'Insegna del Giglio, 2014, pp. 26-87.

Patrizia Cremonini, Un progetto triennale pensato per chi vive “ai confini” da intraprendere in un “anno speciale (pp.12-14); I tribunali della fede e delle coscienze (pp.20-28); Il logo della mostra (pp.43-46); L'esorcista e il cantimbanco (p.47); Chi sfrutta “il confine che c'è”, chi nega l'esistenza del Diavolo, chi, bestemmiando, dubita del potere di Dio (p.86); Tommaso detto il “Bavellino” di Bologna (pp.87-89); L'emblema di san Pietro martire da Verona su carte ed editti del Sant'Uffizio di Modena (pp.96-97); Editti a stampa e sigilli (pp.98-107); Corpi del reato et similia (pp.110-119).

Tutti questi contributi sono in:

Misfatti di confine tra '500 e '700. La lunga mano dell'Inquisizione modenese su terre bolognesi, a cura di Patrizia Cremonini (catalogo della mostra documentaria realizzata a San Giovanni in Persiceto, Chiesa di Sant'Apollinare, 9 novembre 2013-12 gennaio 2014), San Giovanni in Persiceto, Maglio, 2014.

Patrizia Cremonini, Donne, uomini e corpi del reato, in Eresie e magie tra Modena e Bologna. Il Tribunale dell'Inquisizione di Modena e il controllo della fede sul territorio in età di Controriforma, a cura di Grazia Biondi e Patrizia Cremonini (catalogo della mostra documentaria realizzata presso l'Archivio di Stato di Modena, 10 aprile 2014-28 marzo 2015) S. Giovanni in Persiceto, Maglio, 2014, pp.58-61.

Patrizia Cremonini, Il re dei banchetti. Il registro di Cristoforo Messi detto Sbugo. Contributo sullo scalco generale della corte estense, Cristoforo Messi detto Sbugo, uno dei massimi ideatori del banchetto rinascimentale inteso come un'opera d'arte totale. Pubblicato nel n.ro 45, 27 maggio 2014, della rivista <<Alumina. Pagine miniate>>. (www.cucinanova.eu)



Ultimo aggiornamento: 23/06/2021